Il pre-ascolto di “MICHAEL”: le recensioni dei fan di Michaelmania e di MJFanclub.it
December 14, 2010

Giovedì scorso, alcuni fortunati fan del Re del Pop membri delle community di Michaelmania.com e MjFanclub.it hanno avuto la possibilità di ascoltare in anteprima l’album MICHAEL. Ecco le loro emozionanti recensioni!

Fan di Michaelmania.com:

MICHAEL è il primo album che chiameremo per nome, un’emozione unica ascoltarlo, un album che ti tocca il cuore.” – Daniele

“Non ci sono parole per spiegare l’emozione del primo ascolto di “Michael”, una magia che ti avvolge dall’inizio alla fine per ricordare ancora una volta al mondo di quale ARTISTA ed ESSERE UMANO era MICHAEL JACKSON!!!” – Davide

MICHAEL è un prezioso regalo che Jackson ha lasciato ai suoi fan. Il suo talento e le sue qualità artistiche rimangono superiori a qualsiasi altro artista in circolazione. Ancora una volta grazie di cuore Michael. – Luca

“Sognare ancora grazie a Michael Jackson non ha prezzo, grazie Michael!!!!” – Alessio

Michael Jackson è e resterà il Re del pop per sempre, lo ha dimostrato ancora una volta con MICHAEL” – Deborah

“IL RE DEL POP E’ STATO OFF THE WALL, HA DOMINATO CON THRILLER, E’ TORNATO CON BAD, POI E’ ARRIVATO DANGEROUS, SI E’ RACCONTATO CON HISTORY” FINO AD ESSERE INVINCIBLE MA ORA POSSO CHIAMARLO COL SUO NOME MICHAEL…E LE SETTE MERAVIGLIE SONO COMPIUTE.” – LUCIANO

MICHAEL è un grande insegnamento al mondo della musica, una scossa che rimane impressa nel cuore di chi lo ascolta” – Simone

“La più bella delle gioie è avere la consapevolezza che Michael continuerà a sopravvivere attraverso la sua musica e l’eredità che ci ha lasciato. Ritrovarlo nelle tracce di questo album è stato come avere la sensazione di non averlo mai perso.” – Deborah

MICHAEL senza Michael riesce ancor di più a farmi emozionare con l’eco dei suoi testi e la leggerezza delle sue melodie, accompagnandomi in un viaggio virtuale che mi porta nel suo mondo!!!” – Francesca

“Proprio quando la musica pop in generale sembrava morta, ecco MICHAEL che le ridà vita con una linfa incredibile fatta di suoni che richiamano stili del passato, ma con sonorità proiettate nel futuro. Grazie a Michael e a tutti coloro che hanno lavorato a questo meraviglioso album.” – Maurizio

“Non basta certo la fine terrena a spegnere l’anima, un soffio leggero e luminoso che inebria i cuori e le menti di chi vi viene attraversato. Questo è MICHAEL, un nuovo alito di speranza per coloro che non vogliono far disperdere quello che quell’anima ha donato al mondo.” – Davide

“Ci sono persone che brillano in mezzo alle altre, che nascono per essere una guida, un punto di riferimento. Michael è una di queste e questo disco ne è un’ulteriore conferma. Dicevi “…sarete fieri di me”. Lo siamo MICHAEL, lo siamo sempre stati.” – Anna

Fan di MJFanclub.it:

ROMA:

“..appena rientrata a casa dopo la meravigliosa esperienza presso gli Studi della Sony!! Hold My Hand ancora risuona nei miei pensieri!! E’ ormai diventata la colonna sonora delle mie giornate, sempre velate dalla dolce malinconia per la sua assenza! Michael..e il miracolo del suo amore!!

Sono le 12,00 di stamane quando leggo la mail..”urgente, anticipo orario della preaudizione”!! Oh my God…non farò in tempo…l’ambulatorio è pieno, devo passare a prendere la piccola Marty…non farò in tempo!! Mi precipito sull’autostrada per rientrare presto verso Roma…le tragedie non hanno fine!! Blocco totale del traffico autostradale per gravissimo incidente con incendio autocisterna!! Perdo completamente le speranze.. Alle 13,30 un miracoloso carro attrezzi ci restituisce alla libera circolazione (grazie a Dio son tutti salvi!!)..si riaccende la speranza!! Appuntamento con la piccola Marty all’uscita Appia e…via verso il sogno: MICHAEL!!

Il cartello “Via della Maglianella” in pieno raccordo anulare ha il sapore dell’angelico intervento…non avevamo idea di dove fosse ubicata la strada.. prima di quella miracolosa visione sul raccordo!! Ma i miracoli di MICHAEL non hanno fine….parcheggio davanti all’ingresso degli Studios!! E’ fatta!! Ci guardiamo intorno un pò spaesate..ci sono altre persone..un ragazzo sorridente e cortese ci fa cenno..targhetta al collo: MJFC-ITALIA, è lui!!! Finalmente ci sentiamo di nuovo a casa!! Abbracci, presentazioni, risate, opinioni, un pò di attesa per i ritardatari…e, finalmente, si entra per la grande avventura!!

Ci accolgono le “signorine Sony”, anch’esse cordiali e sorridenti..la sala ci aspetta..con un tavolo da Re Artù su cui hanno preparato per noi un ricco materiale informativo sull’album.. (press kit) più bibite e snacks!! Qualcuno dei presenti è “attrezzato” con gli accessori di Michael.. Partono le note di HOLD MY HAND! E Michael è in mezzo a noi!! Le canzoni scorrono una dietro l’altra…fantastiche..commoventi..entusiasmanti!! L’imbarazzo iniziale si scioglie..si balla, si ride, si ascolta, si piange, si canta..con LUI..per LUI!! ci emoziona, ci incanta, ci rallegra, ci commuove!!

Grazie Michael, grazie MJFC, grazie Sony!!

Sulle note di MUCH TOO SOON gli occhi di tutti si illuminano di lacrime e di gioia..le mani si stringono… Hold My Hand!!La profezia di Michael si è avverata!! Siamo lì, sconosciuti così vicini, mani strette, occhi al cielo!!Un applauso che nasce dal cuore chiude l’ascolto… ci abbracciamo… immortaliamo quegli attimi cosi intensi con alcune foto!! Usciamo da quegli studios come se ci conoscessimo da anni… e forse è davvero così!! Perchè l’amore per Michael abbatte tutte le distanze… Ma non è finita… il caro e gentilissimo responsabile del fanclub ci consegna il meraviglioso regalo di Natale che il MJFC ha preparato per ciascuno di noi… un poster “double face” di Michael!! Ultime foto… è doloroso doversi salutare!! Ma tutti noi presenti lì… noi amici sconosciuti, noi diversità unite, noi mani strette in un unico abbraccio… tutti noi sappiamo che è solo un arrivederci… al prossimo evento, al prossimo “dono di Michael” che il nostro MJFC ci darà…

Apro la porta di casa con lacrime di gioia che mi rigano il volto..mia madre, fan 70enne, non le vede neanche!! Si avventa famelica sul poster del “suo” Michael e sul materiale informativo…se ne appropria… e il mio regalo di Natale cambia immediatamente destinatario!! Domani sarà mia madre la prima persona su Roma ad acquistare il nuovo album!! Ci scommetto!! Grazie… di cuore!! Vi voglio bene!!”

Dott.ssa Erminia R. (Roma)

MILANO:

“L’esperienza milanese è iniziata con l’emozione data dalla consapevolezza di trovarsi al cospetto dell’ultimo album di Michael Jackson, ma con la speranza che non lo sia… l’ultimo.

Mi danno la possibilità di consultare il libretto del cd e seguo il ritmo percorrendo i testi di questi 43 minuti di piacere in 10 tracce, molti testi sono introdotti da un commento sulla genesi del pezzo e sul suo significato.

Via si inizia con Hold My Hand – e questa la conoscete, si prosegue con Hollywood Tonight ed eccolo, sì è lui… lo riconosco, l’atmosfera è quella misteriosa di Who Is It e la protagonista è una spietata arrivista in stile Dirty Diana: la adoro, vi lascio immaginare…

La terza traccia, Keep Your Head Up, è un bel lento scandito con il quale si instaura subito un feeling intimo: la sensazione è di nostalgia ascoltandolo, sembra una colonna sonora, è un messaggio di incoraggiamento per le persone che debbono guadagnarsi tutto dalla vita.. Il ritornello recita: “Keeping your head up to the sky, Keeping your mind up to stay alive, Gimme your wings so we can fly”… I Like the Way You Love Me invece è un motivo più leggero e spensierato, e sempre assai orecchiabile.

Arrivando a Monster l’energia sale con un ritmo serrato tipicamente Jackson: il ritornello è più melodico, poi d’impatto la collaborazione di 50 Cent con un bel rap duro: questo avvicendarsi conferisce un appeal davvero valido al brano. Best of Joy alleggerisce l’atmosfera con una traccia dove si sente chiara la voce di Michael: è lui… è lui.

E poi c’è Breaking News, che già conosciamo e che mi ha conquistata con il suo connubio di ritmo ed archi… Veniamo ai pezzi forti: è un crescendo con (I Can’t Make It) Another Day che un po’, a mio avviso, richiama i tempi di Bad. C’è suspence nell’aria con un ritornello che affonda ed è quasi urlato… piace piace… Lenny Kravitz si sente nel mixaggio e soprattutto ai bassi e alla chitarra elettrica. Ottimo prodotto da un’ottima collaborazione.

E poi arriva, e mi sorprende diventando la mia preferita, Behind The Mask: un intro simil blues, nel sottofondo l’incitare della folla di un concerto, ma subito si trasforma con un ritmo che mi fa saltare sulla sedia, faccio davvero fatica a stare ferma, Michael ritma anche con le parole e il ritornello ancora si trasforma in un momento dance. Insomma, questa è una di quelle canzoni che si cantano in casa da soli in playback fingendosi il Re del Pop (dai non fate i vaghi lo sapete di cosa sto parlando…)

L’album si chiude con Much Too Soon che inizia con una chitarra classica delicata, ma la musica qui è solo di accompagnamento: la voce di Michael è del tutto protagonista per una canzone che sembra una serenata malinconica ma dal lieto fine.

Che dire… sono uscita soddisfatta, non è un album che necessita di più ascolti per piacere. Lo so sono di parte, ma d’altronde ragazzi Michael Jackson è garanzia di qualità e innovazione da quasi 50anni, ed anche stavolta non si è smentito.”

Dott.ssa Roberta T. (Milano)

Ed ecco un collage di foto realizzate da MJFanclub.it:

Comments ()